Dal 1988 l’AIPD ONLUS Pisa è un punto di riferimento per le famiglie e gli operatori sociali, sanitari e scolastici su tutte le problematiche riguardanti la sindrome di Down.

L’impegno della ONLUS, sostenuto dall’8×1000 alla Chiesa Battista, si concentra in un Progetto per le persone con Sindrome di Down dall’infanzia fino alla maggiore età. Si rivolge alle loro esigenze, alla costruzione graduale dell’autonomia e dell’identità, in maniera sana e naturale. Al tempo stesso, costruisce un percorso di confronto tra gruppi di genitori e operatori con l’obiettivo di creare uno spazio pieno di stimoli e consigli, capace di restituire protagonismo al ruolo di padre e madre (e di fratello/sorella).

In particolare, nella Tappa 2 chiamata “Gioco e imparo”, i bambini dai 5 ai 10 anni si incontrano in un piccolo gruppo di 5/6 con 2 operatori e 2 volontari (di cui uno con Sindrome di Down). Da Ottobre a Giugno, una volta alla settimana per 2 ore, attraverso giochi e situazioni simulate si aiuta il bambino ad apprendere i prerequisiti necessari per una concreta e soddisfacente integrazione nei vari contesti: familiari, scolastici, sociali, lavorativi.

DESTINA L’8X1000 ALL’UNIONE CRISTIANA EVANGELICA BATTISTA D’ITALIA.
AIUTACI A REALIZZARE ALTRE STORIE DI AIUTO.

Come fare? Basta una firma sulla tua dichiarazione dei redditi, per riportare la speranza dove non c’era.
Parlane con il tuo commercialista o il tuo CAF di fiducia, oppure scegli direttamente sul modulo on line al sito dell’Agenzia delle Entrate.

NON PRESENTI LA DICHIARAZIONE DEI REDDITI PERCHÉ SEI ESONERATO/A?
Puoi comunque destinare l’Otto per Mille e il Cinque per Mille alle Chiese Battiste.
È facile: basta presentare in un ufficio postale o in un CAF questa scheda per la scelta dell’8×1000 e del 5×1000 in busta chiusa tra il 2 maggio e il 30 giugno.
La ricezione della scheda è gratuita.

SCOPRI ALTRI PROGETTI FINANZIATI